Greta Thunberg vs. Whisky torbato

La torba si inspessisce di 1 mm circa all’anno, ma vista l’ampia richiesta del mercato, ogni anno ne vengono prelevati circa 20 mm.
Questo significa che in tempi molto brevi rimarremo senza torba! 😱

Ma andiamo con ordine, cos’è sta torba?

Tutti hanno sentito parlare di Whisky torbato ma capiamo meglio di cosa si tratta.

La torba è un materiale organico naturale che si trova sotto un primo strato di terreno ed è composto dai sedimenti di piante, insetti, muschi e alghe, depositatisi sul fondale di terreni paludosi che per mancanza di ossigeno non si sono decomposti completamente.

Dopo centinaia o migliaia di anni questo materiale organico si trasforma in torba, lo stato iniziale del processo di carbonizzazione.

La torba - il blog di losaicheilvino.it

Inoltre se è vero che le torbiere in natura aiutano immagazzinando carbonio dell’aria e rimuovendo parte dell’anidride carbonica, è altrettanto vero che alcuni studi inseriscono la torba tra i combustibili più inquinanti.

Nel 2010 il regno unito ha promosso una campagna per scoraggiare l’uso della torba come fertilizzante ed eliminarla dal mercato Hobbistico entro il 2020 e da quello professionale entro il 2030.

Oggi la torba viene estratta meccanicamente, ma un tempo si usavano pale e forconi.

Come viene usata la torba?

La torba si usa come fertilizzante per la sua ricchezza di sali minerali, come ingrediente per la cosmesi, come combustibile a basso costo nelle case ed infine si usa per la produzione di whisky.

Whisky torbato

Nel whisky

Quando il malto (orzo o altro cereale lasciato in acqua per alcuni giorni e lasciato germinare), viene essiccato in appositi forni, la torba bruciando rilascia un fumo molto denso e intenso che impregna il malto e lo arricchisce con sentori affumicati.

Curiosità
La torba è spesso usata per affumicare il salmone.
La torba non produce scintille.
Secondo alcuni racconti tramandati oralmente, chi partiva dall’Irlanda, portando con se un pezzo di torba avrebbe alleviato la nostalgia di casa.

Greta Thunberg, per ora, non ha ancora iniziato una battaglia specifica sulla questione ma ne siamo sicuri, non appena leggerà questo post, sarà dalla parte del whisky e contro tutti gli altri utilizzi, almeno ci speriamo. 😅 

Questa curiosità è stata tratta dal libro Whisky, Manuale per aspiranti intenditori 
Un libro divertente ma a nostro parere di vero valore divulgativo, Straconsigliato!

 

Iscriviti ai CORSI DI DEGUSTAZIONE di losaicheilvino.it

Corso di degustazione del vino

Iscriviti ai CORSI DI DEGUSTAZIONE di losaicheilvino.it

1 Location comoda ed un clima rilassato per apprendere divertendosi;
3 Lezioni serali condotte da un sommelier professionista;
9 Vini o Birre appositamente selezionate per la supportare i concetti illustrati.

Related Posts

La Top Ten degli alcolici più disgustosi al mondo
La Top Ten degli alcolici più disgustosi al mondo
DAI VERMI AI TOPI MORTI: I DIECI ALCOLICI PIU’ STRANI DEL MONDO Il metzcal con il verme è storia sentita e risentita ...
Read More
Il killer dell'alambicco
Il killer dell'alambicco
Nelle Highland meridionali, sulle rive del fiume Turret a poca distanza da Crieff nel Perthshire, sorge una tra le pi...
Read More
La Top 10 delle etichette più irriverenti
La Top 10 delle etichette più irriverenti
Nomi osceni ed irriverenti: che siano mosse di marketing o frutto del caso, ecco le 10 etichette più sfacciate: 10) R...
Read More
Scimmie e Whisky
Scimmie e Whisky
Cosa hanno in comune una scimmia e il whisky? Nulla, direte voi. E invece hanno in comune una città: Dufftown. Sulle...
Read More
I #5 Migliori Gin del 2020
I #5 Migliori Gin del 2020
Durante il lockdown abbiamo selezionato per voi i #5 Migliori Gin del 2020 Ma prima di svelarvi la nostra classific...
Read More

Lascia un commento

Si prega di notare che i commenti devono essere approvati prima della pubblicazione