Tipi di tappo

In Italia siamo abituati al sughero ma esistono molti tipi di tappo adatti al vino, vediamo quali sono i più comuni.

Tappi di vetro

tappi in vetro

Costosi e non ideali per i vini a lunga conservazione, ma adatti a tutti gli altri vini.

Il vetro è sterile, durevole, ecologico, bello e i tappi di questo tipo sono decisamente facile da aprire.

Tappi sintetici di polietilene

tappi sintetici

Ideali per vini da bere giovani, sterili, durevoli e isolanti anche loro.

Tappi tecnici DIAM

tappi DIAM

Fabbricati con polvere di sughero trattata e pressata mediante collanti;

 

Scopri tutti CORSI DI DEGUSTAZIONE di losaicheilvino.it

Corso di degustazione del vino

Dal vivo o in streaming on line, 3 validi motivi per non rimandare

1 Location comode ed un clima rilassato per apprendere divertendosi;
Lezioni serali condotte da un sommelier professionista;
3 Vini appositamente selezionati per la supportare i concetti illustrati.

Proseguiamo..

 

Tappi Uniflair IGEA

unifilar igea Prodotti con materiali naturali e una tecnologia che assicura l’assenza di sentori estranei nei vini dovuti al sughero;

Tappi a vite

tappi a vite stelvin

Anche detti Stelvin, ideali per vini da invecchiamento grazie alla diversa presenza di silicone protettivo all’interno. Con il decreto legge del 2013, l’utilizzo del tappo a vite è possibile anche per i vini DOCG

Tappi di sughero

 tappi di sughero

Un materiale ideale per la tappatura delle bottiglie di vino: impermeabile ed elastico, dotato di microporosità naturali che consentono una lentissima ossigenazione del vino.

Sostituito sempre di più da nuovi materiali per far fronte a due enormi problemi: la lentissima crescita del sughero e il noto difetto olfattivo.

Il classico odore di tappo è la conseguenza di un fungo, l’Armillaria mellea, parassita della quercia da sughero. 

Nel caso in cui il fungo si sviluppi in un tappo di sughero, si avrà la formazione di tricloroanisolo (TCA), prodotto del metabolismo secondario.

 

 

Related Posts

Tecnica di degustazione del vino - L'esame visivo
Tecnica di degustazione del vino - L'esame visivo
Valutare l’aspetto di un vino è la prima operazione da compiere in una degustazione. Assaggiare senza vedere aumenta ...
Read More
Perché si chiama Vin Santo
Perché si chiama Vin Santo
Il Vin Santo, famoso vino toscano che si accompagna ai cantucci, è un vino dolce e alcolico ottenuto da uve passite. ...
Read More
Guida alla scelta, all'utilizzo e al lavaggio dei calici da vino
Guida alla scelta, all'utilizzo e al lavaggio dei calici da vino
Ogni vino ha caratteristiche differenti e necessita di un bicchiere adatto per esaltarne gli aspetti visivi ed olfatt...
Read More
Le tipologie di degustazione del vino
Le tipologie di degustazione del vino
Avrete sicuramente sentito parlare di degustazione verticale, orizzontale, diagonale o bendata.  Cosa distingue una d...
Read More
Strumenti per il servizio del vino
Strumenti per il servizio del vino
Il più importante di tutti gli strumenti del servizio è indubbiamente il cavatappi     Il cavatappi è lo strumento c...
Read More

Lascia un commento

Si prega di notare che i commenti devono essere approvati prima della pubblicazione