Aiuto, ho rotto il tappo! - Manuale di sopravvivenza per giovani sommelier

E’ sempre un momento imbarazzante, lo so.
Il mio primo tappo, l’ho rotto davanti a 60 persone, al corso per sommelier!

Quante volte vi sarà capitato, magari il tappo era un pò rovinato, il cavatappi era sbagliato, avete fatto troppo leva da un lato… o forse siete stati semplicemente alle prime armi, come me!

Ma come risolvere la situazione quando il danno è fatto?

Ecco alcune possibilità.

  • Spingi il tappo dentro e filtri il vino. Io personalmente non la consiglio: il vino risulterà compromesso a livello igienico e di limpidezza. Inoltre separare vetro e sughero per differenziare i rifiuti sarà molto complesso.
  • Riprova con il cavatappi. Se il tappo non si è sbriciolato troppo e ne è rimasto un pezzo non troppo piccolo puoi infilare con ferma delicatezza il verme, farlo girare il giusto senza bucare il tappo e poi fare delicatamente leva.
Utilizza un cavatappi a lame. Questo strumento è stato inventato apposta per estrarre tappi difficili o rotti. Come funziona?
  1. Si infilano prima la lama più lunga e poi l’altra tra vetro e tappo fino in fondo muovendo lateralmente il manico mentre si spinge verso il basso.
  2. Poi con un movimento rotatorio si estrae il cavatappi a lame che avrà catturato il tappo tra le due asticelle.
La prima volta non sarà affatto semplice, quindi potete comprare uno ed allenarvi a casa con un tappo intero. Questo strumento permette di stappare anche bottiglie in perfette condizioni. Consiglio di fare allenamento con bottiglie non troppo importanti prima di provare a stappare un super vino, si sà…è sbagliando che si impara!

    cavatappi a lame

    Eccolo qui, in tutta la sua bellezza 😅
    Averlo in casa può salvarti la serata, dai uno sguardo su Amazon!

     

     

    Iscriviti ai CORSI DI DEGUSTAZIONE di losaicheilvino.it

    Corso di degustazione del vino

    Iscriviti ai CORSI DI DEGUSTAZIONE di losaicheilvino.it

    1 Location comoda ed un clima rilassato per apprendere divertendosi;
    3 Lezioni serali condotte da un sommelier professionista;
    9 Vini o Birre appositamente selezionate per la supportare i concetti illustrati.

    Related Posts

    La Top 10 delle etichette più irriverenti
    La Top 10 delle etichette più irriverenti
    Nomi osceni ed irriverenti: che siano mosse di marketing o frutto del caso, ecco le 10 etichette più sfacciate: 10) R...
    Read More
    Greta Thunberg  vs. Whisky torbato
    Greta Thunberg vs. Whisky torbato
    La torba si inspessisce di 1 mm circa all’anno, ma vista l’ampia richiesta del mercato, ogni anno ne vengono prelevat...
    Read More
    Scimmie e Whisky
    Scimmie e Whisky
    Cosa hanno in comune una scimmia e il whisky? Nulla, direte voi. E invece hanno in comune una città: Dufftown. Sulle...
    Read More
    Perchè sulle bottiglie di Chianti classico è raffigurato un gallo nero?
    Perchè sulle bottiglie di Chianti classico è raffigurato un gallo nero?
    Chi è amante del buon vino dei meravigliosi paesaggi e  delle camminate nel verde come me, non deve lasciarsi sfuggir...
    Read More
    Puoi ordinare (ancora) la birra indicando solo il colore?
    Puoi ordinare (ancora) la birra indicando solo il colore?
    E’ un dato di fatto, la maggior parte delle persone ordina la birra per colore: I tradizionalisti optano per la rassi...
    Read More

    Lascia un commento

    Si prega di notare che i commenti devono essere approvati prima della pubblicazione